Articoli

Grazie alla condivisione dell’iniziativa da parte dell’Assessorato alla Cultura di Gazzada Schianno siamo riusciti ad accedere al Teatro alla Scala di Milano per ben due volte in due mesi e a condizioni a dir poco eccellenti.

E comunque le emozioni che questo Teatro ci regala non hanno prezzo, chi le vive sulla propria pelle può dire veramente di cosa si tratta, è una magia e un’eccellenza di stile che travolge chiunque si accosti, al di là della conoscenza della materia, della cultura, del ceto sociale. Qui è la sensibilità che la fa da padrona!

Quando si assaggia il sapore della Scala difficilmente si scorda e la necessità di nutrirsene ancora è inevitabile.

Abbiamo ancora negli occhi le dolcissime e struggenti immagini de “Il Lago dei Cigni” ed il concerto di settembre con la potenza di una grande orchestra, quella di Dresda, condotta da un Maestro di prestigio mondiale, il M.° Christian Thielemann

Stiamo già aspettando con ansia la prossima opportunità che non dipende unicamente da noi ma vi assicuriamo che faremo il possibile affinché si realizzi presto.

Da ultimo l’invito ad iscriversi alla nostra newsletter affinché siate presto informati di tutte le iniziative. Quelle della Scala spesso comportano tempi molto stretti pertanto la possibilità di un informazione immediata tramite mail è fondamentale.

Vi aspettiamo alla prossima occasione, non perdetela!

Innanzitutto dobbiamo elargire un doveroso GRAZIE a tutti quanti hanno contribuito alla buona riuscita di questa particolare mostra: l’organizzazione intera, gli Artisti, i collaboratori della Pro Loco, il Comune di Gazzada Schianno che ha concesso il patrocinio, Don Gianni che ci ha gentilmente concesso lo spazio della Chiesa SS Cosma e Damiano, alla ditta Peltro Varese e alla BackOfficeItalia che ha fornito collaborazione e supporto tecnico informatico per l’organizzazione, al portale www.artistaonline.it per la promozione dell’evento.

Un particolare e significativo ringraziamento è dovuto alla brava musicista che ci ha donato piacevoli emozioni al momento dell’inaugurazione. Stiamo parlando della giovane Martina Aceti, studentessa del Liceo Classico “Cairoli” che studia con passione violoncello presso il Civico Liceo Musicale di Varese. La giovane e promettente musicista ha superato brillantemente l’esame di secondo livello presso il Conservatorio “G. Verdi” di Como e speriamo di poterla presto ascoltare di nuovo.

Le sinuose sculture di H. H. Stillriver e l’anima armoniosa delle rappresentazioni della pittrice Elisabetta Soresina hanno lasciato un piacevole segno nel cuore di tutti i visitatori.

Se le recenti norme di sicurezza non ci avessero penalizzato procurando la sospensione della festa patronale lungo le vie e nelle bellissime corti, il successo di pubblico sarebbe stato ancora più consistente.

Siamo comunque soddisfatti dell’esito dell’evento e di avere portato nel nostro territorio queste opere così interessanti e particolari, due Artisti davvero autentici e con un grandissimo potenziale.

Manuela Codazzi
(curatrice della mostra)

Le immagini della mostra le puoi vedere cliccando qui

Fervono i preparativi per la mostra che verà inaugurata questa sera alle ore 21:00 nella millenaria chiesetta dei SS. Cosma e Damiano a Schianno (Va).

La curatrice della mostra Manuela Codazzi (nella foto), segue con grande attenzione i lavori di allestimento e di posizionamento delle opere della pittrice Elisabetta Soresina e dello scultore H. H. Stllriver.

Non ci resta che darvi appuntamento al vernissage di questa sera dove avremo la possibilità di offrirvi un gradito rinfresco.

Per saperne di più potete visitare la sezione “eventi” del nostro sito.

A breve prenderà il via il corso di YOGA.

Lo yoga è una pratica antichissima che aiuta a mantenere il corpo flessibile e in buona salute, ci permette di avere maggior coscienza di noi stessi e calma la mente.

Lo yoga proposto fa parte della tradizione Viniyoga che ci è stata tramandata dal maestro indiano Tirumalai Krishnamacharya e da suo figlio T. K. V. Desikachar.

Il termine viniyoga indica l’importanza e la necessità di adattare la pratica alla singola persona tenendo conto della sua età, salute, professione, necessità, capacità e aspirazioni.

Oltre a lavorare col corpo, si eseguiranno pratiche respiratorie, meditative e di rilassamento.
Il corso inizierà mercoledì 27 settembre ed è aperto a tutti, anche a coloro che non hanno mai praticato yoga. È possibile fare una lezione di prova gratuita.

I corsi si terranno il mercoledì dalle 9,30 alle 10,30 e il giovedì dalle 20.00 – 21.00

Per informazioni è possibile contattare Sabrina al n° 345 2697006

M° Gian Paolo Sanzogno

M° Gian Paolo Sanzogno

L’edizione n° 41 della rassegna Musica in Villa viene dedicata all’amico, recentemente mancato, M° Gian Paolo Sanzogno.

Lo ricordiamo qui, in Cagnola, il 14 giugno 2014, sul podio a dirigere l’ouverture di un’opera italiana, “Il matrimonio segreto” di Domenico Cimarosa, alla testa dell’Orchestra sinfonica “Carlo Coccia” di Novara.

Gian Paolo Sanzogno, scomparso due anni fa, era legato anima e corpo alla tradizione del melodramma nazionale, aveva tolto dalla naftalina opere dimenticate, come “La cena delle beffe” di Umberto Giordano, e diretto Donizetti, Verdi e Leoncavallo, riprendendo “Pagliacci” al Dal Verme di Milano.

Quella sera a Gazzada non mancò di proporre brani insoliti, quali i “Tre preludi sinfonici per l’Edipo re di Sofocle” di Ildebrando Pizzetti, un altro musicista passato nel dimenticatoio.

E’ così che lo vogliamo ricordare.

Il programma avrà inizio il prossimo 10 giugno e terminerà il 23 settembre. Saranno quattro mesi di intensa e vibrante musica, di spettacolo, di arte e cultura.

Vi aspettiamo

Per scaricare il programma dettagliato clicca qui Programma Musica in Villa 2017

Il quotidiano Il Giorno ha pubblicato nella sua “Agenda” un articolo per presentare la 40° edizione di “Musica in Villa” con un’intervista al presidente Dr. Angelo Carabelli.

Eventi

Nessun risultato

Spiacente, nessun articolo corrisponde ai tuoi criteri