Articoli

Lo scenario

Ritorna, dopo un anno di sosta dovuto alla pandemia, la stagione di “Musica in Villa Cagnola”, arrivata alla 44° edizione (e dedicata alla memoria di Camillo Croce e Carla Tinozzi), con nove concerti, a partire da domenica 13 giugno, e due spettacoli fuori programma, previsti per giovedì 10 giugno e giovedì 17 giugno.

Una rassegna simbolo per la provincia di Varese, seguita ogni anno da migliaia di persone grazie alla suggestione del luogo, la settecentesca villa del nobile Guido Cagnola a Gazzada Schianno, e alla qualità delle proposte.

Che, come ogni anno, cercano di accontentare i diversi gusti del pubblico, e questa volta anche seguendo le disposizioni ministeriali in materia di Covid 19, attraverso un itinerario culturale capace di attraversare generi quali la musica d’arte, i grandi classici, gli strumenti solisti, il musical, l’operetta, con protagonisti di primo piano in ogni disciplina.

In prima linea, come sempre, tra gli organizzatori spiccano la Pro Loco, Villa Cagnola e il Comune di Gazzada Schianno, oltre a una ricca partecipazione di sponsor privati.

Musica in villa” ha visto nel corso della sua storia alternarsi solisti di vaglia, da Ottavio Dantone ad Antonio Ballista, da Mauro Rossi e Mario Brunello a Giuliano Carmignola, allo straordinario Stefano Bollani, prestigiosi direttori d’orchestra quali Diego Fasolis, Pietro Borgonovo o Stefano Montanari, gruppi noti a livello mondiale come il Buena Vista Social Club, ma anche comici prestati alla musica seria come Enzo Iacchetti, con il suo disco dedicato a Giorgio Gaber, Gerry Scotti e i Fichi d’India, voci recitanti di un trionfale “Pierino e il lupo” di Prokofev, Enrico Beruschi con il pianista Carlo Balzaretti, il violinista Sergej Krilov o il compositore argentino Luis Bacalov.

“Nomi che ci rendono orgogliosi e ci spronano a continuare, nonostante la pandemia che ha limitato fortemente le iniziative culturali, per garantire al nostro pubblico gli appuntamenti estivi “sotto il portico”, questa volta purtroppo senza il brindisi augurale nell’intervallo del concerto, per motivi di sicurezza anti contagio”, dice il Presidente della Pro Loco di Gazzada-Schianno, dottor Angelo Carabelli.

Il palco sarà montato nel porticato della villa, dotato di una straordinaria acustica, in modo da garantire il concerto anche in caso di maltempo. Tutti i concerti avranno inizio alle ore 21.

Una delle caratteristiche delle stagioni degli ultimi anni è la possibilità data ai giovani di esprimersi attraverso la musica. Ecco allora il concerto straordinario di giovedì 17 giugno, che vedrà sul palco l’Orchestra del Liceo Musicale “Riccardo Malipiero” di Varese diretta da Carlo De Martini, con un programma che comprende Mozart e Britten. L’altro spettacolo fuori programma, di giovedì 17 giugno, riguarderà “Le avventure di Pinocchio” di Carlo Collodi, uno spettacolo teatrale educativo a cura della compagnia teatrale “Splendor del vero”, con la regia di Luisa Oneto.

LE PROPOSTE

Apertura domenica 13 giugno con “Mozart & Salieri”, ospite l’Orchestra “Antonio Vivaldi” diretta da Leonardo Benini, con Marco Cadario al clavicembalo e il soprano Gabriella Costa, impegnati a eseguire musiche dei due presunti nemici.

Domenica 20 giugno, invece, spazio all’operetta, con un pot pourri da “La vedova allegra” di Franz Lehár, a cura dell’orchestra e balletto della Compagnia Elena D’Angelo, con la stessa D’Angelo nel ruolo di Anna Glavary e la direzione di Marcella Tessarin.

La domenica successiva, 27 giugno, la Compagnia Tabarin Caffè Concerto di Silvia Zanardi ed Elena D’Angelo, in collaborazione con Operaoltre, proporrà una “Grand soirée al Café chantant”, con le canzoni degli anni dieci e venti del ‘900 e il concerto dedicato alla memoria di Massimo Pella.

Domenica 4 luglio, sarà la volta del “Sogno di una notte di mezza estate”, con l’omonima opera di Felix Mendelssohn Bartholdy eseguita dall’Orchestra da Camera del Conservatorio della Svizzera italiana diretta da Francesco Bossaglia, che eseguirà anche la Sinfonietta FP 141 di Francis Poulenc.

Singing Musical” da Gershwin ai Queen, è invece la proposta di Band Ritmica Sonic Factory Band e Quartetto Le muse, con la direzione di Andrea Albertini, in calendario sabato 10 luglio.

Evento clou di “Musica in Villa”, “Le quattro stagioni” di Antonio Vivaldi, previste venerdì 16 luglio con l’orchestra dei Cameristi del Verbano, con Danilo Costantini al cembalo e, in qualità di solista, il grande violinista Giuliano Carmignola. La dedica della serata va a Giuseppe Marzoli, recentemente scomparso, e da tempo grande amico e collaboratore della stagione musicale.

Musica etnica alla ribalta domenica 25 luglio, con il gruppo Odwalla, impegnato in “Ancestral Ritual”, brani per sole percussioni che vanno dal jazz all’Africa, passando dalla danza e dalla musica contemporanea. Nell’anniversario della nascita di Astor Piazzolla non poteva mancare un suo “ritratto” musicale, con il Trio Itinera Mundi e i ballerini di Anima Tango, alla ribalta venerdì 30 luglio con i brani più noti della vasta produzione del grande compositore e bandoneonista argentino.

Il concerto finale, previsto per domenica 1° agosto, vedrà protagonista Yulia Deyneka, prima viola della Staatskapelle Berlin, impegnata in tre Suite per violoncello solo, trascritte per viola, di Johann Sebastian Bach.

Info

Per questa edizione l’ingresso è libero, con prenotazione obbligatoria a: https://prolocogazzadaschianno.it/event/.

Gli organizzatori assicurano l’esecuzione dei concerti anche in caso di maltempo. L’orario di inizio potrebbe subire variazioni a seguito di nuove disposizioni ministeriali.

A Villa Cagnola è possibile prenotare online, dal sito www.villacagnola.it, il buffet preparato nella cucina della villa, con due primi piatti, una vasta selezione di salumi, formaggi, verdure e un ampio assortimento di dolci, con inclusi acqua e vini della casa. È altresì possibile prenotare la cena prima del concerto, con il 10 per cento di sconto, al ristorante della villa, aperto tutti i giorni a pranzo e cena.

ModificaImpostazioni del link attualmente selezionato

Fino al 30 settembre 2021, il pubblico di “Musica in villa”, grazie a una speciale convenzione con alcuni alberghi, potrà ottenere, presentando il biglietto di un concerto assieme al programma di sala, uno sconto del 10 per cento sui pernottamenti offerti dagli esercizi aderenti all’iniziativa.

Inoltre, grazie alla collaborazione con alcuni ristoranti, con le stesse modalità si potrà ottenere il 10 per cento di sconto sui menù. Per usufruire delle agevolazioni è sufficiente presentare al ristoratore convenzionato un biglietto del concerto insieme a un programma di sala.

Per maggiori informazioni:

Contatta la segreteria organizzativa, chiama il n° 0332875120 oppure il n° 0332461304, scrivi a info@prolocogazzadaschianno.it o visita il sito www.prolocogazzadaschianno.it

Grazie alla condivisione dell’iniziativa da parte dell’Assessorato alla Cultura di Gazzada Schianno siamo riusciti ad accedere al Teatro alla Scala di Milano per ben due volte in due mesi e a condizioni a dir poco eccellenti.

E comunque le emozioni che questo Teatro ci regala non hanno prezzo, chi le vive sulla propria pelle può dire veramente di cosa si tratta, è una magia e un’eccellenza di stile che travolge chiunque si accosti, al di là della conoscenza della materia, della cultura, del ceto sociale. Qui è la sensibilità che la fa da padrona!

Quando si assaggia il sapore della Scala difficilmente si scorda e la necessità di nutrirsene ancora è inevitabile.

Abbiamo ancora negli occhi le dolcissime e struggenti immagini de “Il Lago dei Cigni” ed il concerto di settembre con la potenza di una grande orchestra, quella di Dresda, condotta da un Maestro di prestigio mondiale, il M.° Christian Thielemann

Stiamo già aspettando con ansia la prossima opportunità che non dipende unicamente da noi ma vi assicuriamo che faremo il possibile affinché si realizzi presto.

Da ultimo l’invito ad iscriversi alla nostra newsletter affinché siate presto informati di tutte le iniziative. Quelle della Scala spesso comportano tempi molto stretti pertanto la possibilità di un informazione immediata tramite mail è fondamentale.

Vi aspettiamo alla prossima occasione, non perdetela!

Con la trasferta dello scorso 8 luglio al Teatro Alla Scala è iniziata una nuova fase per l’attività culturale della nostra Pro Loco.

Grazie al prezioso supporto organizzativo e alla grande esperienza di una nostra associata, la Pro Loco di Gazzada Schianno organizzerà e metterà in calendario una serie di spettacoli quali balletti, opere e concerti a cui assistere nelle più prestigiose location e nei più prestigiosi teatri italiani.

Il “Lago dei Cigni” è duque stato il primo di una lunga e speriamo fortunata serie.

La Pro Loco, per migliorare ulteriormente la comunicazione con i suoi soci e simpatizzanti ha attivato, oltre al suo ormai conosciuto e seguitissimo sito web e alla piattaforma social (Facebook, Google, Youtube, Instagram), anche il servizio di NEWSLETTER.

Chi fosse interessato a ricevere via email informazioni dettagliate sulle trasferte e sulle attività della Pro Loco deve registrarsi direttamente dalla homepage del nostro sito o cliccando qui (iscriviti ora).

Per ulteriori chiarimenti o informazioni è possibile chiamare il n° 3385236490

 

M° Gian Paolo Sanzogno

M° Gian Paolo Sanzogno

L’edizione n° 41 della rassegna Musica in Villa viene dedicata all’amico, recentemente mancato, M° Gian Paolo Sanzogno.

Lo ricordiamo qui, in Cagnola, il 14 giugno 2014, sul podio a dirigere l’ouverture di un’opera italiana, “Il matrimonio segreto” di Domenico Cimarosa, alla testa dell’Orchestra sinfonica “Carlo Coccia” di Novara.

Gian Paolo Sanzogno, scomparso due anni fa, era legato anima e corpo alla tradizione del melodramma nazionale, aveva tolto dalla naftalina opere dimenticate, come “La cena delle beffe” di Umberto Giordano, e diretto Donizetti, Verdi e Leoncavallo, riprendendo “Pagliacci” al Dal Verme di Milano.

Quella sera a Gazzada non mancò di proporre brani insoliti, quali i “Tre preludi sinfonici per l’Edipo re di Sofocle” di Ildebrando Pizzetti, un altro musicista passato nel dimenticatoio.

E’ così che lo vogliamo ricordare.

Il programma avrà inizio il prossimo 10 giugno e terminerà il 23 settembre. Saranno quattro mesi di intensa e vibrante musica, di spettacolo, di arte e cultura.

Vi aspettiamo

Per scaricare il programma dettagliato clicca qui Programma Musica in Villa 2017

E’ con grande soddisfazione che pubblichiamo il link per poter rivedere l’edizione del TG3 Lombardia in cui si parla della 40° edizione di Musica in Villa.
E’ grazie al lavoro e alla disponibilità dei volontari della Pro Loco che tutto ciò è stato possibile e le quaranta edizioni sono li a dimostrarlo.

Per vedere il servizio clicca qui 

 

 

Il quotidiano Il Giorno ha pubblicato nella sua “Agenda” un articolo per presentare la 40° edizione di “Musica in Villa” con un’intervista al presidente Dr. Angelo Carabelli.

E sono 40!
“Musica in Villa” è ormai una bella signora saggia e brillante, cresciuta e diventata adulta grazie al lavoro di molti, all’impegno costante della Pro Loco di Gazzada Schianno, dei tanti sponsor privati, alla direzione di villa Cagnola, al compianto Massimo Pella, melomane raffinato, e soprattutto al calore del pubblico, che ha sempre accompagnato le nostre manifestazioni.
Siamo partiti nel lontano 1976 con programmi semplici, adatti alle modeste possibilità economiche di allora, ma puntando sempre alla qualità e a generi diversificati, che accontentassero un’ampia fascia di ascoltatori.
Via via, nel corso degli anni, il successo è cresciuto, la stagione si è fatta conoscere anche al di là dei confini provinciali, il budget è aumentato, dandoci la possibilità di invitare in villa artisti di primo piano, a livello nazionale e internazionale.
Da Gazzada sono passati Daniele Gatti, Antonio Ballista, Pietro Borgonovo, Gianpaolo Sanzogno, Leo Nucci, Andrea Lucchesini, Stefano Bollani, Gerry Scotti, Sergej Krilov, Ottavio Dantone, Massimo Zanetti, Giuliano Carmignola, Tullio De Piscopo, Enzo Iachetti, I Fichi d’India, e compagini altrettanto famose come l’Orchestra della Svizzera Italiana, l’Orchestra di Savona, l’Orchestra Sinfonica del CSI di Lugano, l’Orchestra Tzigana di Budapest, l’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, I Buena Vista Social Club, gli Intillimani.
Nomi che ci rendono orgogliosi e ci spronano a continuare, nonostante la crisi economica che limita per prima cosa le iniziative culturali, per garantire al nostro pubblico gli appuntamenti estivi “sotto il portico” con il brindisi augurale nell’intervallo del concerto.
Nel 2006, in occasione dei primi trent’anni di attività, lo scultore Luigi Bennati realizzò un bronzo intitolato “Il violinista”, che ponemmo a lato del portico settecentesco in segno beneaugurale.
Il regalo per i nostri quarant’anni siete voi, il pubblico meraviglioso che ci ha sempre sostenuto, sfidando a volte la pioggia e il freddo oltre il caldo “tropicale”, ma sempre attento e curioso, prodigo di applausi e incoraggiamenti.
E ora andiamo a incominciare, quarant’anni per noi sono ancora l’alba della vita!

Scarica ora il Programma 2016

Dr. Angelo Carabelli
Presidente
Pro Loco Gazzada-Schianno

Eventi

Tre suite per Violoncello Solo trascritte per Viola

Yulia Deyneka
ha studiato al Conservatorio Tchaikovsky di Mosca. Nel 2001 si è trasferita in Germania, diplomandosi prima all’università di Musica e teatro di Rostock e conseguendo poi il Diploma solistico all’università delle Arti di Berlino. Da studentessa, Yulia ha vinto l’audizione per la posizione di prima viola solista alla Staatskapelle di Berlino, posto che occupa stabilmente dal 2005. Come viola solista, ha collaborato con celebri direttori come Andris Nelsons, Francois-Xavier Roth, Zubin Mehta e Daniel Barenboim, esibendosi nelle più importanti sale da concerto internazionali.

La musica da camera ha da sempre rivestito un ruolo importante nella sua formazione. Come violista Yulia coltiva un’intensa collaborazione con prestigiosi festival internazionali. È co-fondatrice del Quartetto d’archi della Staatskapelle Berlin (2016), che in occasione dell’inaugurazione della Boulez-Saal di Berlino ha eseguito l’Integrale dei Quartetti per Archi di Franz Schubert. A Daniel Barenboim, Yulia è legata da una intensissima collaborazione artistica sin dal 2001 non solo in ambito orchestrale, ma anche grazie ad una lunga e straordinaria collaborazione cameristica che li ha visti insieme sui più grandi palcoscenici internazionali. Dal 2003 ricopre inoltre il ruolo di prima viola solista della West-Eastern Divan Orchestra, partecipando in modo significativo allo sviluppo dei giovani talenti del Medio Oriente. Dal 2016 insegna stabilmente all’Accademia Barenboim-Said di Berlino e dal 2019 ha conseguito il titolo di Professore. Nel 2018, con la Deutsche Grammophon ha pubblicato una registrazione dei Quartetti per pianoforte di W.A. Mozart, nata dalla collaborazione di Yulia insieme a Daniel Barenboim, Kian Soltani e Michael Barenboim. Nell’album “Soirée” (Pentatone) Yulia suona a fianco di Simon Rattle e Magdalena Kožená nella registrazione dei due lieder di Brahms per mezzosoprano, viola e pianoforte. Nel suo CD di debutto, edito da Naxos, Yulia ha registrato tre Pezzi caratteristici per viola e pianoforte, che il compositore David Coleman le ha personalmente dedicato.

Programma

Suite No 1 in Sol maggiore, BWV 1007 (ca.18 min)
1. Prelude
2. Allemande
3. Courante
4. Sarabande
5. Menuett I & II
6. Gigue

Suite No.5 in c minore, BWV 1011 (ca. 25 min)
1. Prelude
2. Allemande
3. Courante
4. Sarabande
5. Gavotte I & II
6.Gigue

Suite No.6 in Sol maggiore
(originalle in re maggiore), BWV 1012 (ca. 30 min)
1. Prelude
2. Allemande
3. Courante
4. Sarabande
5. Gavotte I & II
6. Gigue

Yulia Deyneka – viola

INGRESSO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

L’orario di inizio potrebbe subire variazioni a seguito di nuove disposizioni Ministeriali. Vige l’obbligo di indossare la mascherina.

ATTENZIONE:

INSERIRE CORRETTAMENTE I DATI DI CIASCUN PARTECIPANTE. TUTTE LE PRENOTAZIONI DI PIÙ POSTI AD UNICO NOME VERRANNO CANCELLATE.

Per apportare modifiche alle prenotazioni è necessario aprire la e-mail di registrazione che ricevete dal sistema e cliccare sul link “Visualizza e gestisci il tuo ordine”. Viene richiesta la registrazione alla piattaforma (inserisci la tua email e una password).
Fatto questo è possibile modificare tutti i dati o cancellare la prenotazione.
In caso di difficoltà è possibile scrivere un’ e-mail a prenota@prolocogazzadaschianno.it.
Coloro che non comunicheranno con urgenza la cancellazione verranno penalizzati nelle prenotazioni per i successivi eventi.

 

Si ringrazia

 

 

 

 

Web & Social media partner

 

 Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Trio Itinera Mundi
Costituitosi definitivamente nel 2018 il Trio Itinera Mundi fonde i poliedrici percorsi musicali individuali intrapresi dai tre musicisti realizzando questa compagine unica e originale caratterizzata da una straordinaria fusione timbrica; il repertorio proposto è direttamente arrangiato dall’ensemble; la creazione dei programmi musicali, frutto di un’accurata ricerca, tende a valorizzare gli aspetti sonori e virtuosistici che coinvolge i musicisti in un “gioco delle parti”.

Teatro Civico di Tortona, “Festival Settembre Musicale” di Sassello, “Festival Rebora” Ovada, Fondazione RUI Residenza Universitaria Le Peschiere Genova, rassegna “Settembre in Santa Croce” Bosco Marengo, Auditorium San Francesco Chiavari, Teatro Agorà Varese, rassegna concertistica “Verbania Musica”, Ramsey Auditorium Illinois U.S.A, “Piano Forte Foundation of Chicago” sono alcuni dei palcoscenici che hanno accolto con ampi consensi di pubblico e critica il Trio Itinera Mundi.

Il programma

Las Cuatro Estaciones Porteñas
Verano – Otoño – Invierno – Primavera
Suite del Angel
Milonga – Muerte – Resurreccion
Suite Regreso al Amor
Vuelvo al sur –Los sueños –Adios Nonino
Oblivion
Libertango

Trio Itinera Mundi
Laura Lanzetti – pianoforte
Arianna Menesini – violoncello
Gianluca Campi – fisarmonica

Con la partecipazione straordinaria dei ballerini
ANyMA TANGO

INGRESSO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

L’orario di inizio potrebbe subire variazioni a seguito di nuove disposizioni Ministeriali. Vige l’obbligo di indossare la mascherina.

ATTENZIONE:

INSERIRE CORRETTAMENTE I DATI DI CIASCUN PARTECIPANTE. TUTTE LE PRENOTAZIONI DI PIÙ POSTI AD UNICO NOME VERRANNO CANCELLATE.

Per apportare modifiche alle prenotazioni è necessario aprire la e-mail di registrazione che ricevete dal sistema e cliccare sul link “Visualizza e gestisci il tuo ordine”. Viene richiesta la registrazione alla piattaforma (inserisci la tua email e una password).
Fatto questo è possibile modificare tutti i dati o cancellare la prenotazione.
In caso di difficoltà è possibile scrivere un’ e-mail a prenota@prolocogazzadaschianno.it.
Coloro che non comunicheranno con urgenza la cancellazione verranno penalizzati nelle prenotazioni per i successivi eventi.

 

Si ringrazia

 

 

 

 

Web & Social media partner

 Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Odwalla
Creata nel Gennaio ‘89, da Massimo Barbiero, Odwalla è una formazione di soli strumenti a percussione. Dotato di grande impatto sonoro e fascino della vasta gamma di strumenti impiegati, il gruppo interpreta qualsiasi genere musicale, dal Jazz all’Africa, ma anche alla Danza e alla Musica contemporanea.

Gruppo di sole percussioni, unico in Italia, alterna momenti di maggior fragranza, anche melodica, e autentiche esplosioni percussive, durante le quali, accanto ai batteristi, sono letteralmente incandescenti i tamburi. Momenti, particolarmente apprezzati dal pubblico per il loro impatto “fisico”. Quella di Odwalla non è musica che nasce per accompagnare la danza: è musica sorgente di danza così come la danza che avviene sul palco dà impulso alla musica. Non si può catalogare la danza come “Afro”, ma la celebrazione del movimento, del ritmo, del battito cardiaco sviluppato all’ ennesima potenza, o all’ennesima potenzialità. Oppure ritmi che si mescolano alla liricità con temi melodici, sottolineati da vocalizzazioni evocative “ritualmente ancestrali”. Una musica che presenta sfumature decisamente nuove: di inaudita dolcezza e rarefazione, o di potente energia, in cui tutti gli strumenti suonano, vibrano, tintinnano, risuonano, con momenti in cui l’acqua risuona descrivendo ed evocando paesaggi naturali.

Il gruppo Odwalle è stato votato tra le migliori formazioni italiane: “Top Ten 2013” attribuito dalla rivista Musica Jazz. Ha inciso 10 cd e 4 dvd, recensiti dalla stampa specializzata europa, USA e giapponese, riscuotendo un notevole interesse da parte della critica. In una recensione, Davide Ielmini, pianista, giornalista e critico musicale, scrive: «…i cd di Odwalla sono così pieni di ispirazione e riferimenti da dover essere analizzati e non semplicemente ascoltati. Il video posso dire che è esaltante. Ed è magnifico l’uso delle voci: si inglobano, si
dissolvono, resuscitano. La poliritmia, quando diventa contrappunto, offre un’idea chiara di ciò che Edgard Varèse aveva del mondo. L’Africa non è contrapposta ma assimilata nel pensiero europeo-stravinskiano del suono.» Nel corso degli anni, Odwalla ha tenuto concerti in rassegne, festival e club in Italia e in Europa ospitando nelle sue file musicisti importanti come Mino Cinelu, Billy Cobham,Don Moye, Hamid Drake,Lamine Sow, Israel Varela, Callixto Oviedo, U.T.Ghandi, Alex Rolle, Thomas Guy, Lao Kouyate, Nihar Metha. Peppe Consolmagno.

Odwalla
Massimo Barbiero – marimbe, vibes, percussions
Matteo Cigna – vibes, percussions
Stefano Bertoli – percussions
Cheikh Fall – djembè kora
Andrea Stracuzzi – percussions
Gaia Mattiuzzi – vocal
Gloria Santella, Giulia Ceolin – dance

INGRESSO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

L’orario di inizio potrebbe subire variazioni a seguito di nuove disposizioni Ministeriali. Vige l’obbligo di indossare la mascherina.

ATTENZIONE:

INSERIRE CORRETTAMENTE I DATI DI CIASCUN PARTECIPANTE. TUTTE LE PRENOTAZIONI DI PIÙ POSTI AD UNICO NOME VERRANNO CANCELLATE.

Per apportare modifiche alle prenotazioni è necessario aprire la e-mail di registrazione che ricevete dal sistema e cliccare sul link “Visualizza e gestisci il tuo ordine”. Viene richiesta la registrazione alla piattaforma (inserisci la tua email e una password).
Fatto questo è possibile modificare tutti i dati o cancellare la prenotazione.
In caso di difficoltà è possibile scrivere un’ e-mail a prenota@prolocogazzadaschianno.it.
Coloro che non comunicheranno con urgenza la cancellazione verranno penalizzati nelle prenotazioni per i successivi eventi.

 

Si ringrazia

 

 

 

 

Web & Social media partner

 Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

SPETTACOLO FUORI PROGRAMMA

Civico Liceo Musicale “R. Malipiero”
Il Civico Liceo Musicale del comune di Varese svolge da oltre 50 anni una fondamentale e insostituibile attività di insegnamento musicale per gli abitanti di Varese e provincia. Dal mese di settembre 2010 la didattica del liceo è stata affidata, dopo un concorso pubblico, alla Società
cooperativa “Musica per Varese” che intende mantenere e sviluppare il livello d’eccellenza raggiunto dalla scuola.

Il percorso didattico del liceo risulta attualmente così strutturato:
Corsi di orientamento per i bambini dai quattro ai nove anni comprendenti lezioni di educazione musicale attiva, un coro di voci bianche, il giro degli strumenti, per una scelta consapevole dello strumento musicale, lezioni individuali di strumento e collettive in preparazione all’attività orchestrale.

Corsi principali per i ragazzi dagli undici anni nei quali, seguendo gli indirizzi e i programmi dei conservatori di Stato, è possibile studiare i seguenti strumenti:
composizione, violino, viola, violoncello, contrabbasso, flauto oboe, fagotto, clarinetto, sassofono, tromba, corno, trombone, flauto, pianoforte, chitarra, canto lirico, canto moderno, fisarmonica, organo, arpa, percussioni, clavicembalo oltre tutte le materie complementari.

Corsi di musica moderna rivolti ai ragazzi che desiderano una seria preparazione. Sono previste lezioni di chitarra elettrica, basso elettrico, pianoforte moderno e tastiere, batteria, teoria e lettura musicale, ensemble con gruppi omogenei. Inoltre il liceo privilegia l’esperienza strumentale e vocale collettiva offrendo l’opportunità di prendere parte al coro di voci bianche, al coro, al coro da camera, all’orchestra dei bambini, all’orchestra, all’orchestra di chitarre, a gruppi d’insieme per tutti gli strumenti che, disponibili a partecipare a concerti e manifestazioni culturali, spesso si esibiscono in Varese e provincia.

Il liceo dispone anche della più importante biblioteca musicale della provincia di Varese nella quale sono disponibili spartiti musicali di musica d’insieme per ragazzi, parti e partiture, riviste specializzate, enciclopedie, saggi, oltre a più di 1000 compact disc.

Il progetto didattico e artistico del Civico Liceo Musicale “Riccardo Malipiero” di Varese è realizzato grazie alla generosità delle seguenti famiglie e imprese:
Simona e Claudio Milanese, Fondazione Cattaneo Società Trub

Il programma

Wolfgang Amadeus Mozart
Quartetto per archi K 465 “Delle dissonanze”
Adagio – Allegro
Andante cantabile
Minuetto e Trio
Allegro molto

Concerto per corno e orchestra n. 3 K 447
Allegro
Romanza
Allegro
Sergio Notarangelo (Premio “G. Milanese” 2021) corno
Classe di corno del M° Alberto Bertoni

Benjamin Britten
Simple Symphony op 4
Boisterous Bourrée
Playful pizzicato
Sentimental Sarabande
Frolicsome Finale

Orchestra Civico Liceo Musicale “R. Malipiero”- Varese
Carlo De Martini – direttore

INGRESSO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

L’orario di inizio potrebbe subire variazioni a seguito di nuove disposizioni Ministeriali. Vige l’obbligo di indossare la mascherina.

ATTENZIONE:

INSERIRE CORRETTAMENTE I DATI DI CIASCUN PARTECIPANTE. TUTTE LE PRENOTAZIONI DI PIÙ POSTI AD UNICO NOME VERRANNO CANCELLATE.

Per apportare modifiche alle prenotazioni è necessario aprire la e-mail di registrazione che ricevete dal sistema e cliccare sul link “Visualizza e gestisci il tuo ordine”. Viene richiesta la registrazione alla piattaforma (inserisci la tua email e una password).
Fatto questo è possibile modificare tutti i dati o cancellare la prenotazione.
In caso di difficoltà è possibile scrivere un’ e-mail a prenota@prolocogazzadaschianno.it.
Coloro che non comunicheranno con urgenza la cancellazione verranno penalizzati nelle prenotazioni per i successivi eventi.

 

Con il patrocinio

 

 

 

 

 

 

Web & Social media partner

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail